Mentre gli aiuti per gli italiani in difficoltà stentano ancora ad arrivare dopo 3 mesi di emergenza, nei palazzi inizia a sorgere qualche dubbio sulla tenuta della rassegnazione. “Dobbiamo essere rapidi nell’erogazione dei contributi, della cassa integrazione; i cittadini devono poter comprare generi di prima necessità. Dobbiamo evitare assolutamente ilContinua a leggere…

Forse una boccata d’ossigeno in arrivo per le categorie più penalizzate, che non riescono nemmeno a percepire il reddito di cittadinanza o il bonus partite iva. L’importo del reddito di emergenza, dovrebbe aggirarsi sui 500-600 euro, ovverosia un po’ di più rispetto ai single percettori dell’Rdc che non vivono inContinua a leggere…

L’emergenza pandemia da coronavirus ha portato alla luce le criticità della nostra società, in maniera ancora più marcata e visibile. La forbice delle disparità in questo periodo si allarga a dismisura, mentre gli aiuti dall’Europa e dallo stato faticano ad arrivare. Categorie che erano considerate normali ora sono privilegiate, comeContinua a leggere…

Covid-19, informazioni utili alle imprese iscritte alla Camera di Commercio. Posso restare aperto? Cerca la tua attività nel database del Registro imprese e trova il codice Ateco. Una volta ottenuto il codice vai nel sito http://ateco.infocamere.it/ per ottenere maggiori informazioni. Ecco la tabella aggiornata dei codici Ateco che possono operareContinua a leggere…

AFIC – Associazione Festival Italiani di Cinema ha elaborato una richiesta formale per l’istituzione di un tavolo di crisi a sostegno del settore promozione cinema per affrontare questa situazione inedita dovuta all’emergenza COVID-19. “I festival cinematografici costituiscono una fonte di contributo culturale e civile che proprio nel momento della ripartenzaContinua a leggere…

Ora la parola passa agli economisti, quelli che stanno vedendo con lucidità il panorama desolante che si sta prospettando. “Questa crisi non è normale. Non si tratta di un semplice crollo delle borse, ma rappresenta lo specchio del momento tragico che stiamo vivendo. Le attività commerciali sono ferme. L’economia èContinua a leggere…

11 marzo 2020 – Il quadro nazionale dell’epidemia di coronavirus, come tutti sappiamo, si è aggravato. Il Paese ha bisogno di maggiori risorse per fronteggiare quest’emergenza sanitaria, economica e sociale. Oggi, Camera e Senato voteranno lo sforamento del deficit e, stamattina, il Consiglio dei Ministri ha approvato la richiesta delContinua a leggere…