Il registro aggiornato degli esami su oltre 6 mila deceduti con Covid-19: l’età media è 78 anni, soprattutto cardiopatici, diabetici e ipertesi tra le vittime L’Italia è al momento il primo Paese al mondo per numero di morti (più di 10mila) a causa del coronavirus. Ci segue la Spagna (5mila)Continua a leggere…

Ordinanza del ministro Speranza con nuove restrizioni per fermare il contagio Nuove restrizioni in tutta Italia per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19 sono state adottate questa sera con un’ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza. “È necessario fare ancora di più per contenere il contagio –Continua a leggere…

Il famoso virologo prof. Roberto Burioni formula la possibilità che il coronavirus continui ad esistere nella sua variante più buona, per semplice sopravvivenza. Così come è successo in passato, con altri virus passati dagli animali all’uomo che oggi causano solo un semplice raffreddore, anche il covid-19 potrebbe evolversi nella formaContinua a leggere…

Alcune persone sottolineano che l’imminente primavera calda nell’emisfero settentrionale potrebbe rallentare o addirittura arrestare la diffusione della malattia. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha affermato che, in generale, le alte temperature uccidono il nuovo virus. Ma ha ragione? L’idea che un aumento delle temperature possa impedire la trasmissioneContinua a leggere…

All’inizio girava martellante l’avvertimento: non toccatevi il viso ma soprattutto bocca, naso e occhi. Sul sito del Ministero della Salute sulla pagina dedicata al Nuovo Coronavirus, alla domanda “Quando va indossata la mascherina?” si legge: «L’Organizzazione mondiale della sanità raccomanda di indossare anche una mascherina solo se sospetti di averContinua a leggere…

Da recenti studi sulle condizioni dell’apparato respiratorio in presenza di coronavirus, risulta che i polmoni non sono gravemente fibrosi, ma l’infiammazione è davvero terribile con produzione di muco molto viscoso; il che porta a una scarsa ventilazione e conseguenti difficoltà respiratorie. Il direttore della National Health and Medical Commission, haContinua a leggere…

La Covid-19 è la seconda pandemia di questo secolo, comparsa a 11 anni dalla pandemia dell’influenza A/H1N1. Come allora, ogni Paese è tenuto a rispondere mettendo in atto dei piani pandemici per gestire l’organizzazione di ospedali e terapie, in linea con quanto previsto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms). Non èContinua a leggere…