Sembra ormai un pensiero anacronistico, ma in realtà sono passati due mesi dall’inizio del lockdown voluto dal Governo e dalle regioni. Un provvedimento mai del tutto digerito dai cittadini, che si sono visti privati delle libertà più elementari come uscire di casa e vivere una vita normale. Dai personaggi tvContinua a leggere…

Quarantena quasi alla fine, sport all’aperto e jogging: verso l’ok dal 4 maggio – Palazzo Chigi smentisce allentamento misure da lunedì “Dobbiamo dare maggiore libertà di movimento ai cittadini e la soluzione possibile è questa, considerando anche il senso di responsabilità delle persone”, spiega il sottosegretario Pierpaolo Sileri. Palestre chiuse,Continua a leggere…

Il lockdown continua a limitare in queste settimane le possibilità di spostamento. Il rischio è che il tempo passato in casa vada sprecato mentre si è davanti a una rara occasione per l’ottimizzazione dei costi. Mettendo in atto alcune piccole accortezze si potrebbe pervenire a consistenti risparmi che potrebbero tornareContinua a leggere…

Uno spiraglio alle piccole attività, che potrebbero operare dopo il 12 aprile, però è quasi certo che si vada verso un prolungamento di 14 giorni delle attuali misure restrittive e di isolamento previste dal dpcm in scadenza il 13 aprile, con una probabile ulteriore proroga delle misure di isolamento aContinua a leggere…

Tutto il mondo è paese. Quando i divieti diventano sfide e il pericolo diventa un mestiere, il popolo degli incoscienti è pronto ad assumere comportamenti assurdi. Keir Starmer, il leader dei Labour: “sosterrei il divieto di esercitare attività sportive all’esterno per violazione continua delle regole” Starmer ha dichiarato che avrebbeContinua a leggere…

Venezia, 22.03.2020 Noi #restiamoacasa responsabilmente, ma qualcuno deve recarsi a lavorare… e ne esce questo reportage del tragitto fra la Giudecca e le Fondamente Nove in mezzo a una Venezia deserta e surreale. Per chi è nostalgico, triste o semplicemente curioso…. Buona visione Credits  @imaxdj Vedi il video a velocità normale  bit.ly/venezia20200322

Le persone trascorrono più tempo in streaming video dacché il coronavirus le costringe a rimanere in casa. Gli inserzionisti pubblicitari, tuttavia, non seguono la stessa traiettoria. La settimana scorsa il volume di streaming TV è aumentato del 12% rispetto alla settimana precedente, secondo la società di tecnologia video Wurl, cheContinua a leggere…

Sono passate quasi 3 settimane ormai dal primo provvedimento restrittivo, che avrebbe dovuto contenere la diffusione del virus covid-19. Benché le misure siano veramente severe, con lo spauracchio di denuncia penale e arresto, il numero dei contagiati sembra tuttora inarrestabile. Ogni giorno un bollettino di guerra. Aumenti e ancora aumentiContinua a leggere…