Crescono dalle zone mediterranee fino a quella submontana, nei laghi, nelle paludi, in tutti luoghi dove l’acqua è ferma o a deboli correnti. Piante erbacee perenni che vive immersa nell’acqua, ha un grosso rizoma, disteso orizzontalmente sul fondo, carnoso e coperto dalle cicatrici dei piccioli delle foglie, inferiormente possiede numeroseContinua a leggere…

La lingua di vacca è una pianta perenne che presenta un dimorfismo determinato dal suo habitat. La forma acquatica possiede un lungo rizoma ramificato che regge steli lunghi più di 2 m galleggianti in balia della corrente. Le foglie, picciolate, sono allungate, lanceolate, lisce, di un verde cupo un po’Continua a leggere…

È una piccola pianta perenne dal gracile gambo, fissato al fondo dell’acqua da sottili radici semplici. Le foglie presentano due forme : sott’acqua sono lineari, con lembo leggermente svasato all’estremità, opposte, piuttosto spaziate sullo stelo e rivestite da peli stellati; in superficie, sono sorrette da fusti lunghi fino a 40Continua a leggere…

Crescono dalle zone mediterranee fino a quella submontana, nei laghi, nelle paludi, in tutti luoghi dove l’acqua è ferma o a deboli correnti. Piante erbacee perenni che vive immersa nell’acqua, ha un grosso rizoma, disteso orizzontalmente sul fondo, carnoso e coperto dalle cicatrici dei piccioli delle foglie, inferiormente possiede numeroseContinua a leggere…