Alex Zanardi

A distanza di un anno dal grave la moglie Daniela ha fatto il punto sulle condizioni di . “E’ in condizioni stabili – ha detto riportata dal Corriere della Sera – si trova in una clinica per seguire un programma di riabilitazione. Tutto questo per facilitare il suo recupero […]. In questo periodo abbiamo ricevuto molti messaggi di affetto e di supporto e voglio cogliere questa occasione per ringraziare tutti anche a nome di Alex. La vicinanza dei fan, degli amici, degli addetti ai lavoro è stata davvero commovente“.

Come sta
Zanardi sta proseguendo nella sua lotta per ritornare alla vita di sempre. “Il percorso dopo l’ non è stato semplice – ha ammesso la moglie Daniela – ha subìto diversi interventi e ci sono state molte battute d’arresto. Adesso è in grado di seguire i programmi di allenamento fisico e psichico“.

“Può comunicare con noi – ha aggiunto – ma non è ancora in grado di parlare. Le sue corde vocali devono riprendere elasticità dopo il lungo coma e sta seguendo delle terapie anche per questo. Possiede ancora una grande forza nelle braccia e sta facendo allenamenti con delle attrezzature ben specifiche“.

Il percorso è molto lungo e ci vorrà ancora del tempo per rivedere Alex con la sua famiglia. “Si tratta di un cammino lungo e di un’altra grande sfida – ha ammesso la moglie – non posso prevedere quando possa tornare a casa, ma vi posso assicurare che sta combattendo come ha sempre fatto“.

Una sfida che Zanardi vuole vincere e magari ritornare anche per l’ultima volta sulla sua handbike per chiudere la sua carriera da protagonista. Il percorso, però, è lungo e faticoso.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.