Himara (Albania) – Le tombe testimoniano che fin dalla tarda età del bronzo l’area fosse occupata dagli Illiri e non dagli Elleni.

Un cimitero e altri reperti risalenti a circa 3500 anni fa sono stati rinvenuti a Himara, nel sud dell’Albania, da un gruppo di archeologi albanesi.

Il team lavora nell’area da più di due anni, un lavoro di ricerca che ha portato ad una delle scoperte più importanti della nostra epoca: le tombe a tumulo rinvenute, infatti, testimoniano che fin dalla tarda età del bronzo l’area in questione fosse occupata dagli Illiri e non dagli Elleni, dato che quest’ultimi non utilizzavano la pratica della tumulazione.

La missione del team di archeologi, inoltre, ha portato alla luce altri reperti storici presenti all’interno delle tombe, come armi da combattimento (principalmente coltelli che venivano usati all’epoca). I risultati della scoperta verranno presentati molto presto al pubblico dagli esperti.

Il ministro della cultura, Elva Margariti, ha sottolineato sui social l’importanza della scoperta effettuata dal team di archeologi albanesi:

“Una scoperta importante è stata fatta nella città di Himara! La Direzione Regionale del Patrimonio Culturale di Valona, insieme all’Istituto Nazionale del Patrimonio Culturale, ha scoperto un cimitero a tumulo risalente alla tarda età del bronzo.

Il cimitero è stato inizialmente scoperto nel 2018, lungo il letto del ruscello Korram, a nord-est della città di Himara. Le tombe portate alla luce rischiavano di essere danneggiate dal flusso del ruscello e dagli interventi clandestini, per questo motivo nella primavera del 2018, per salvaguardare e documentare il materiale archeologico, furono effettuati i primi scavi nei quali durante i quali fu rinvenuta una tomba a tumulo risalente alla tarda età del bronzo.

Per avere una documentazione più completa, nelle ultime due settimane di giugno 2020 è stata effettuata la seconda parte degli scavi che ha portato alla luce una seconda tomba a tumulo, che conferma l’esistenza di un cimitero a tumulo vicino alla città di Himara.

Il materiale archeologico è stato già trasferito presso la sede della Direzione Regionale del Patrimonio Culturale di Valona.” – si legge su Facebook.

Anche il presidente dell’Unione dei Giornalisti albanesi, Aleksandër Çipa, ha evidenziato l’importanza della scoperta effettuata:

“Testimonianze del genere scombussolano la nostra conoscenza. E’ senza dubbio la prima scoperta così importante da diversi secoli a questa parte nel territorio albanese e nella riviera meridionale.” – recita il post Facebook di Çipa.

DATABASE SITI WEB GRATUITO - inserisci il tuo sito web « QUI »


Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.