È un dato di fatto che il virus può accedere al corpo umano anche attraverso gli occhi e non solo nelle vie respiratorie. Basti osservare il personale medico nelle sale di terapia intensiva per rendersene conto. Nessun medico sarebbe così pazzo da avvicinarsi ai pazienti affetti da Covid-19 senza una protezione integrale. E ora interviene anche il sindaco di Londra sulla questione, raccomandando l’uso delle visiere per chi viaggia in autobus. “Le maschere per il viso dovrebbero essere indossate da tutti sui mezzi pubblici” ha raccomandato Sadiq Khan in una lettera al segretario dei trasporti inglese.

Il sindaco di Londra ha descritto il Regno Unito come poco lungimirante nel non richiedere l’uso di mascherature protettive integrali per il viso in pubblico e ha avvertito che il paese è “in ritardo rispetto alla comunità internazionale”.

Ha chiesto che le maschere diventino la norma quando le persone fanno inevitabili viaggi o visitano i negozi e non sono in grado di mantenere una stretta distanza sociale.

Grant Shapps, il segretario dei trasporti inglese, ha dichiarato di essere guidato da un parere scientifico sulla questione. Ha suggerito che l’ora di punta potrebbe dover cambiare per allentare il carico di pressione su treni e autobus quando il blocco sarà infine alleggerito.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.