L’economista inglese Mark Foley non ha dubbi: non si può sentire, in questo momento, una qualsiasi richiesta da parte dello Stato, di qualunque Stato, di onorare il debito con il fisco. Il malato è grave e un salasso invece di curare potrebbe far morire il paziente. In UK, spiega l’economista,Continua a leggere…

Ora la parola passa agli economisti, quelli che stanno vedendo con lucidità il panorama desolante che si sta prospettando. “Questa crisi non è normale. Non si tratta di un semplice crollo delle borse, ma rappresenta lo specchio del momento tragico che stiamo vivendo. Le attività commerciali sono ferme. L’economia èContinua a leggere…

Guerra di Etiopia, dove furono sterminati gli africani, a centinaia, da parte delle truppe italiane nel ’36-’37. Oppure disastro colposo della diga del Vajont, nel 1963. E il terremoto in Irpinia, Friuli, l’inondazione di Firenze del ’66. Questi disastri dove la responsabilità umana è quasi sempre evidente, li paghiamo ancoraContinua a leggere…

Tra le ritenute dei dipendenti, degli autonomi e dei collaboratori, gli acconti Iva, Ires, Irpef, Irap e le addizionali Irpef, a novembre gli italiani saranno chiamati a versare all’erario 55 miliardi di euro, configurando questo come il “mese delle tasse”. La stima è stata effettuata dall’Ufficio studi della Cgia diContinua a leggere…