Genoveffa Fitturi ultracentenaria

Incredibile l’età di questa nonnina, che mantiene una perfetta lucidità e sembra avere almeno 30 anni in meno. è nata in un piccolo paesino calabrese nell’anno 1900, è sopravvissuta a due guerre mondiali, periodo difficile del dopoguerra, diversi governi e movimenti politici. Il 19 aprile 2020 ha compiuto 120 anni. La signora Fitturi ha vissuto più a lungo rispetto non solo ai suoi coetanei, ma anche ai figli dei suoi coetanei. La bisnonna effettua regolarmente gli esami e le visite mediche. Ogni anno i dottori le dicono la stessa identica cosa: lei è sana come un pesce.

Nonostante una vita così lunga, la signora Fitturi raramente ha lasciato il suo villaggio e ha sempre rifiutato di trasferirsi in città. Prima i suoi figli insistevano, poi hanno lasciato perdere. Anche se l’età non è mai stata un limite per la .

Genoveffa vive in una grande casa costruita dal suo defunto marito. Dedica tanto tempo alla cura della sua casa. Ha anche 10 ettari di terreno e uliveto. Inoltre, ha una mucca, diverse capre e galline. E soprattutto, ha abbastanza energie per occuparsene.

Siamo andati al villaggio della centenaria per intervistarla e scoprire il suo segreto: come vivere così a lungo senza ammalarsi. Seduti al tavolo con delle torte buonissime, ci rendiamo conto che signora Genoveffa ha molte faccende da svolgere, oltre a noi. Non vogliamo trattenerla a lungo con le nostre domande, quindi passiamo subito al nocciolo della questione.

– Signora Genoveffa, qual è il segreto di una vita così lunga? Molto più lunga di chiunque altro. Com’è possibile?

– Ho detto più volte a tutti coloro che mi hanno fatto questa domanda (i giornalisti vengono da me spesso). Si tratta di vasi sanguigni puliti. Questo mi insegnò lo zio Salvatore ancora prima della guerra. Salvatore viveva nel nostro villaggio, era un guaritore erborista. Curava tutti del nostro villaggio, e anche le persone che venivano da altri paesini. Poi, quando scoppiò la guerra, fu portato via per guarire i soldati, e non è mai tornato. Allora eravamo vicini di casa.

Spesso cenavamo insieme. E parlavamo di tutto. Ci raccontava del suo mestiere, cosa e con quale erba si può curare. Avevo una sorella all’epoca, con tanti problemi di salute, poverina. Salvatore aveva curato i suoi vasi sanguigni, e lei guarì completamente. Da allora, credemmo che i vasi sanguigni fossero la cosa principale da salvaguardare per essere in buona salute. I miei genitori, purtroppo, sono morti tragicamente all’età di 87 anni. Mia sorella visse a lungo, ma meno di me. È morta a 95 anni. Ripetevo spesso ai miei figli di controllare lo stato dei loro vasi sanguigni.

Quindi, il mio segreto della longevità sta nella regolare dei vasi sanguigni. Quasi nessuno lo fa, perciò poche persone vivono a lungo. Questo è particolarmente vero per i pensionati che vivono in città.

– Signora Genoveffa, se una persona con problemi di salute inizierà a pulire i vasi sanguigni, potrà vivere più a lungo?

– Certamente! Perché no? Io lo faccio con le erbe e i miei rimedi funzionano perfettamente, eccoli:

L’. L’ è uno dei rimedi più ricchi di benefici per la salute del sistema cardiovascolare. Il succo di . La è molto utile per depurare il e mantenerlo pulito. Poi il e… la ! Proprio la , il fiore che depura: Mettete qualche petalo di in un litro d’acqua fredda. Portate ad ebollizione e fate bollire per tre minuti, quindi spegnete il fuoco e lasciate in infusione per 10 minuti. Filtrate e bevetene 3 o 4 tazze al giorno lontano dai pasti. La è ricca di proprietà utili per abbassare il colesterolo nel e tenere pulito il .

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.