La bevanda alcolica di ” potrebbe seguire “” per la festa finale

Elon Musk è rimasto fedele alla sua parola rilasciando ; il CEO ha confessato di aver riservato per sé un paio di coloratissimi e sgargianti shorts XL. Con il prossimo incontro annuale degli azionisti del 2020 che sembra essere un evento con alcuni partecipanti che indossano con orgoglio l’ultimo e il più audace nella linea di abbigliamento di , c’è solo un altro prodotto che deve ancora essere rilasciato per la festa finale: .

Tra l’annuncio dell’imminente lancio dei cortometraggi sul negozio ufficiale di , Elon Musk ha ribadito che sta “arrivando presto”. Ciò dimostra che il CEO non ha ancora rinunciato a rilasciare la bevanda dal nome intelligente. Dopotutto, ci sono pochissime cose che potrebbero andare perfettamente con un paio di pantaloncini corti rossi e dorati, e è sicuramente uno di questi.

è arrivata da molto tempo. Il prodotto è stato inizialmente preso in giro durante il famigerato scherzo di primo aprile del 2018. Nella descrizione del post, Musk ha affermato di essere stato trovato dallo staff di svenuto e circondato da bottiglie di “”. Non ci volle molto prima che i proprietari e gli appassionati di chiedessero al CEO se sarebbe stata effettivamente prodotta una vera bevanda alcolica con tale nome.

Musk, ovviamente, era d’accordo con l’idea e ha presentato una domanda all’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti (USPTO) per una bevanda alcolica dal nome “Teslaquila”. Sfortunatamente per la società, la domanda è stata respinta da un esaminatore di brevetti a causa di un’altra bevanda alcolica con un nome che era presumibilmente troppo vicino a “Teslaquila” chiamato “Spirit ”. Spirit presentava una bottiglia con l’immagine di Nikola ed è di proprietà della società di produzione serba Valjevsko.

Il team legale di Tesla ha quindi sostenuto che sarebbe improbabile che le due bevande – “Teslaquila” e “Spirit Tesla” – si confondessero. Il team legale del produttore di auto elettriche ha notato che “Teslaquila” è immediatamente riconoscibile come bevanda correlata al veicolo elettrico e alla società produttrice di batterie , mentre “Spirit Tesla” è riconoscibile come bevanda che invoca una connessione con lo stesso Nikola Tesla. Anche le due bevande sarebbero diverse, dal momento che Teslaquila è un liquore di agave distillato e Spirit Tesla è un brandy di prugne, noto anche come Slivovitz.

Dal momento che Teslaquila è stata ritardata per un po’, va notato che ci è voluto anche del tempo prima che la società fosse in grado di rilasciare sul mercato i pantaloncini; dopo tutto, sono stati annunciati nell’agosto 2018, pochi mesi dopo l’annuncio iniziale di Teslaquila. Con questo in mente, sembra che Teslaquila potrebbe essere la prossima gamma di prodotti eclettici in continua espansione del produttore di auto elettriche.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.