Helicopter Money e aiuti a pioggia, in America e in Europa. Ma l’Italia, piegata da sempre dalle pastoie burocratiche, se riuscirà a disporre dei fondi necessari per far ripartire economia e famiglie renderà estremamente difficoltoso l’accesso alle risorse. Per evitare di dare dei soldi a qualcuno “che non se li merita”, si rende difficoltosa la distribuzione; in fondo basterebbe inviare su ogni conto bancario del denaro. Per uno ricco sarebbe poca cosa, chi se ne frega, ma per un povero disgraziato rappresenterebbe una manna dal cielo. Non è questo il momento di fare distinzioni.
È complicata pure l’approvazione di questi provvedimenti d’emergenza, con lungaggini estreme in Camera e Senato. Nel frattempo arrivano le news dagli USA: Ieri sera il Senato degli Stati Uniti ha approvato il più grande pacchetto di aiuti economici della storia. Una vera bomba per evitare in tutti i modi la depressione e lottare contro il Coronavirus dal punto di vista economico finanziario. E giustamente il Governo USA gioca d’anticipo perché nei prossimi giorni ci saranno problemi molto seri. Non solo analizzando la curva dei contagi, che rischia di essere sempre più drammatica per gli USA (e saranno in buona compagnia) ma anche per i dati macro che vedremo arrivare. Fiducia dei consumatori, consumi veri e propri, dati sul lavoro. Tutto precipiterà come è successo in tutti i paesi dove è arrivata la serrata economica (lockdown).

DATABASE SITI WEB GRATUITO - inserisci il tuo sito web « QUI »


Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.