California incendio evecuati

Più di 200 vacanzieri sono stati salvati, nel paese oltre 44 gradi – Problemi con i rifornimenti


In , gli elicotteri hanno salvato più di 200 persone intrappolate in un molto esteso. Tra loro circa 20 persone sono rimaste ferite. Lo Stato americano colpito da un forte , con 44 gradi Celsius a Los Angeles.

L’, soprannominato Creek Fire, è scoppiato venerdì e ha distrutto 200 miglia quadrate di terra. Minaccia altri 2.000 edifici su un’area di 467 chilometri quadrati, e sabato hanno dovuto interrompere il funzionamento della centrale idroelettrica a causa dell’, che ha ulteriormente gravato sulla fornitura di energia elettrica già pesantemente provata.

Sabato e domenica, almeno 207 persone sono state salvate dal campo da un elicottero militare da un campo presso la Lake Mammoth Pool nel Sierra National Park a nord di Los Angeles, un luogo popolare per la nautica e la pesca, e alcune si stavano dirigendo in sicurezza con le loro auto.

Attualmente ci sono più di 20 incendi che infuriano in , e stanno combattendo circa 12.500 vigili del fuoco. colpita da circa 900 incendi dal 15 agosto, che hanno distrutto 2.343 miglia quadrate di terra, ma nella stragrande maggioranza lontano dagli insediamenti. Finora, otto persone sono morte e 3.300 edifici sono stati distrutti. La maggior parte degli incendi sono stati accesi dai fulmini.

A est di Los Angeles, un che ha bruciato 11 miglia quadrate di territorio ha evacuato una parte della città di Yucaipa con 54.000 residenti, e ad est di San Diego, l’ della Valley, scoppiato solo sabato, ha distrutto altri dieci edifici e 16 miglia quadrate di terreno. La causa di un è stata la pirotecnica sparata a una festa che rivelava il sesso di un bambino.

Il governatore Gavin Newsom ha dichiarato lo stato di emergenza in cinque distretti – Fresno, Madeira, Mariposa, San Bernardino e San Diego – a causa degli incendi, riferisce la BBC.

Inoltre, la è stata colpita da un’ondata di . Un record di 49,4 gradi Celsius è stato misurato nella San Fernando Valley. Le compagnie elettriche chiedono quindi ai residenti di non abbassare i termostati dei condizionatori al di sotto dei 25,5 gradi, in quanto ciò potrebbe comportare interruzioni per almeno tre milioni di clienti.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.