Heroes Arena di Verona

, il mega in programma domenica 6 settembre a partire dalle ore 19.00 all’ di che vede tornare sul palco più di 40 artisti per 5 ore di grande musica live

In piena sicurezza e rispettando le normative vigenti anti-assembramento – per un numero ristretto di persone – sarà possibile vivere affianco agli Operatori Socio Sanitari.

L’acquisto del biglietto contribuisce a sostenere l’iniziativa “Sosteniamo la musica” a favore dei lavoratori della musica fortemente penalizzati dalla crisi del .

Achille Lauro, Afterhours, Aiello, Anastasio, Anna, Brunori Sas, Cara, Coez, Coma_Cose, Diodato, Elodie, Eugenio in Via Di Gioia, Fedez, Frah Quintale, Francesca Michielin, Franco126, Gaia, Gazzelle, Gemitaiz & Madman, Ghali, Ghemon, Levante, Madame, Mahmood, Margherita Vicario, Marlene Kuntz, Marracash, Mecna, Michele Bravi, Mostro, Nitro, Pinguini Tattici Nucleari, Priestess, Random, Rocco Hunt, Salmo, Selton, Shiva, Subsonica, The Kolors, Tommaso Paradiso, Willie Peyote sono il cast di artisti che animeranno un evento rivoluzionario, il primo mai prodotto nel nostro Paese in live a pagamento, nel quale il meglio della scena musicale italiana del momento darà vita ad uno dei progetti più ambiziosi che il mondo della musica italiana abbia mai concepito.

Lo sarà disponibile via web su Futurissima.net, e tramite app mobile su A-LIVE. La piattaforma, realizzata in collaborazione con W Y T H, integrerà alcune delle innovative funzioni già presenti sull’app mobile A-LIVE, consentendo una fruizione spettacolare ed interattiva nei tre stage virtuali e nella community area offrendo al pubblico delle vere esperienze di socializzazione virtuale. Tra le attività offerte la possibilità di interagire con lo stage principale diventando protagonisti dello show, un’area con video e suono immersivo e spazializzato, sviluppato con Intorno Labs, un’area backstage per scoprire il dietro le quinte dell’evento ed interloquire con i protagonisti di .

Il ricavato di andrà – al netto dei costi di produzione, della Siae e dell’Iva – ad alimentare il Fondo “ Sosteniamo la musica” di Music Innovation Hub, sostenuto da Spotify e promosso da FIMI, in partnership con AFI, Assomusica, NUOVOIMAIE e PMI e rivolto alle categorie del settore musicale più colpite dagli effetti della pandemia: artisti emergenti e lavoratori intermittenti, cuore pulsante e silenzioso della industria musicale. In particolare, la raccolta filantropica generata dal progetto e certificata, prevede il versamento di una quota del 15% in favore dei lavoratori dello spettacolo precari dell’ di .

ACQUISTA I BIGLIETTI QUI »

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.