La Primavera, come sempre, può riservarci inaspettate sorprese . Dopo i giorni ventosi e temperature più basse della media del periodo, si prospetta un inizio aprile decisamente bello e caldo. Guardando la mappa della anomalie termiche dell’8 aprile non ci sono dubbi: farà caldo o comunque aria estremamente mite un po’ in tutta Europa. Anomalie che, rispetto alla media trentennale 1979-2010, raggiungeranno picchi di 8-10°C un po’ dappertutto.
Il motivo è molto semplice: via l’Anticiclone di blocco (in Atlantico ovviamente), torneranno le grandi depressioni oceaniche ma invece che puntare l’Europa sprofonderanno a ovest delle Azzorre. Che cosa significa? Molto semplicemente che verrà solleticato l’Anticiclone del nord Africa, che non si farà pregare due volte per spingersi in Europa.

Per e , a prescindere che si debba stare a casa, la struttura potrebbe traslare verso est e coinvolgerci più direttamente. È ovvio che a quel punto l’aria molto mite subtropicale verrebbe a colpirci con più foga regalandoci giornate quasi estive. Torneremo però sull’argomento in quanto alcune variabili impazzite potrebbero sconvolgere ancora una volta tutto.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.