PUNTI CHIAVE
  • Bitcoin ha raggiunto $ 10.489,78, il prezzo più alto che ha registrato da settembre 2019.
  • Bitcoin ha registrato un aumento di oltre il 44% dall’inizio dell’anno e ha anche registrato la sua migliore performance di gennaio in sette anni.
  • I partecipanti al settore hanno attribuito incertezza sul coronavirus e recenti commenti del presidente della Federal Reserve Jerome Powell all’aumento del bitcoin nelle ultime 24 ore.

Bitcoin ha raggiunto il livello più alto quest’anno e anche in cinque mesi mercoledì, saltando sopra i $ 10.000 e continuando la recente corsa al rialzo per la criptovaluta.

Mercoledì mattina presto, bitcoin ha raggiunto $ 10.489,78, il prezzo più alto che ha registrato da settembre, secondo i dati di Coindesk. Si tratta di un aumento di oltre il 44% dall’inizio dell’anno. Viene dopo che bitcoin ha registrato la sua migliore performance di gennaio in sette anni .

I partecipanti al settore hanno attribuito una serie di fattori all’aumento del bitcoin, tra cui alcuni investitori che vedono la criptovaluta come una sorta di bene rifugio in tempi di incertezza.

“I fattori esterni che contribuiscono all’aumento sopra i $ 10K includono l’incertezza globale attorno allo scoppio del Coronavirus”, ha detto a CNBC via e-mail Vijay Ayyar, responsabile dello sviluppo aziendale presso lo scambio di criptovaluta Luno.

Il nuovo coronavirus, che ha avuto origine a Wuhan, in Cina, ha causato la morte di oltre un migliaio di persone con un numero di casi segnalati superiore a 44.000 . Le attività commerciali sono state chiuse più a lungo del solito durante le recenti vacanze di Capodanno lunare con alcuni dipendenti che sono appena tornati al lavoro. Gli economisti hanno sollevato preoccupazioni per il potenziale effetto negativo sull’economia globale .

Ayyar ha anche sottolineato i recenti commenti del presidente della Federal Reserve Jerome Powell , che sembra riconoscere il potenziale potere delle valute digitali, come un altro fattore alla base dell’ondata nelle ultime 24 ore.

Nella sua testimonianza davanti al Congresso martedì, Powell è stato interrogato sulle valute digitali della banca centrale e sul punto di vista della Fed su un dollaro digitale. Ha riconosciuto che il progetto Bilancia di Facebook è stato un “campanello d’allarme” secondo cui una valuta digitale potrebbe arrivare “abbastanza rapidamente” e in un modo “abbastanza diffuso e sistemicamente importante”. Ma ha detto che ci sono ancora “molte domande che richiedono ricevere una risposta sulla valuta digitale per gli Stati Uniti. ”

La Bilancia ha affrontato la reazione di politici e regolatori di tutto il mondo preoccupati che una società privata con oltre 2 miliardi di utenti potesse emettere una valuta. Numerosi partner di Facebook hanno anche abbandonato il progetto .

Ci sono state crescenti richieste per gli Stati Uniti di emettere un dollaro digitale, in particolare perché la Cina ha riconosciuto che sta lavorando su uno yuan digitale.

Nel frattempo, anche la comunità dei bitcoin attende con impazienza un evento che è stato soprannominato “halvening” che si sta svolgendo a maggio. È una modifica scritta nel codice sottostante di bitcoin. Questo è quando le ricompense per i cosiddetti minatori, che sono parti chiave della rete bitcoin, vengono dimezzate. L’effetto è essenzialmente quello di ridurre l’offerta della criptovaluta che arriva sul mercato. I precedenti eventi di “halvening” hanno preceduto gli aumenti dei prezzi in bitcoin.

DATABASE SITI WEB GRATUITO - inserisci il tuo sito web « QUI »


Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.