In realtà nessuno se l’aspettava. Ma la visione di questo filmato è talmente raccapricciante da far impallidire qualsiasi scena da film horror. E tutto ciò accade in natura, dove la legge spietata della sopravvivenza non guarda in faccia a nessuno.

Un gigante asiatico (), è il più grande al mondo, dalle dimensioni da far paura: 75 mm di apertura alare sufficienti a scappare a gambe levate. Con un pungiglione di 6 mm la puntura diventa una pugnalata, e il veleno che inietta potrebbe dar seri problemi a un ippopotamo. Ma la tutto questo lo ignora, e se lo mangia tranquillamente come fosse la più innocua delle farfalle. Anzi, visto che è un po’ sadico, inizia a mangiarselo dalla faccia. Forse è la parte più buona ma non lo scopriremo mai.

Ecco il (sconsigliato ai deboli di stomaco)

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.