ricco

In merito alla spinosa questione dei da 600 euro incassate debitamente ma vergognosamente da alcuni parlamentari e da numerosi sindaci, interviene la filosofa : chi assume un ruolo istituzionale spesso viene accecato dal e dal , visto soprattutto come forma di del stesso. L’avidità c’entra poco, il fattore che entra in gioco è un altro: così come è facile si accentrino più cariche in un solo individuo, è altrettanto facile che l’asticina del successo personale vada di pari passo con le entrate finanziarie. Ecco che, come si suol dire, scatta il detto “ogni lasciata è persa”. Queste – continua la filosofa – sono le stesse persone che scroccano il caffè al bar, quelle che ti “rubano” il giornale per evitare di acquistarlo, e dulcis in fundo, quelle che non lasciano alcuna mancia al .

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.