Misure di contenimento del coronavirus in ? Sembra che il Paese sudamericano abbia tutto sotto controllo. “Tanto c’è la cura” – Bolsonaro docet – che si chiama . Chi si ammala ne fa largo uso, ma sarà così efficace? Leggiamo le testimonianze:

I cavalli della polizia avanzano sollevando la polvere rossa, verso una tomba aperta che nessuno si aspettava sarebbe stata scavata per il sergente Jonas Mendonça. Il poliziotto militare di 58 anni era leggermente sovrappeso, ma per il resto sano, dice la sua famiglia, quando ha avuto lievi sintomi di Covid-19 . Quattro giorni dopo, una forte febbre lo colpì e fu ricoverato in ospedale.

Seguendo il consiglio del ministero della salute brasiliano, i medici di Mendonça gli hanno dato , insieme ad antibiotici, antipiretici che riducono la febbre e adrenalina, secondo i parenti.
“Negli ultimi due giorni i medici sono stati molto fiduciosi”, ha detto la figlia Thais Saturnino Mendonça. “La febbre era finita. Le condizioni polmonari e respiratorie si stavano evolvendo. Stava migliorando.”
Eppure è morto improvvisamente, subito dopo. “Volontà di Dio”, disse Thais.

In , sede del peggior focolaio di coronavirus del Sud America, dove sono stati registrati fino a 50.000 nuovi casi al giorno, la politica e la fede portano congiuntamente al fatalismo. La scienza ha dimostrato che non funziona, ma il Ministero della Salute e il Presidente del insistono che lo faccia – attirando molti in con false speranze.
Anche il fratello di Mendonça, Juraci, sta assumendo l’, come profilassi, parte di un altro cocktail non ufficializzato dal governo con ivermectina e azitromicina.
“Sono qui”, ha detto, come prova dell’efficacia del farmaco. “Altre persone nella mia cerchia di amici che hanno anche usato l’ hanno fatto molto bene. Ma bisogna tenere conto di una cosa: a volte basta una piccola variabile, qualcosa di sconosciuto, per far morire il paziente”
Studio dopo studio hanno dimostrato che non è efficace contro Covid-19 e può persino essere dannosa . La professoressa Flavia Machado, del gruppo di ricerca Coalizao Covid-19 Brasil e un direttore dell’ICU dell’ospedale di San Paolo, ha condotto il più grande studio sul farmaco in 55 ospedali del . Ha detto che mentre continuano a valutare il suo uso nelle prime fasi della malattia, per ora dovrebbe essere usato solo negli studi clinici. Intanto il si prepara a una vera e propria . Ma è “fatalità”.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.